Nei sensi la notte

opera/festa/installazione per 100 spettatori e più….

Spazio: open space, performance itinerante

Di e con:

Antonella Cirigliano, Daria Tonzig, Patrizia Menichelli, Natascia Curci, Christian Beck, Max Taurino, Chiara Trentin, Roberta Mariani, Umberto Giorgione.

Produzione Ass. Xpò/Lis

Nei sensi la notte è un’opera festa installazione dedicata alle creature del mondo notturno…. Le ore di silenzio nelle quali il sonno e i sogni si impadroniscono dei sensi…andiamo nelle foreste o in città, al chiarore delle stelle, quando di tutti gli affanni, di tutte le cure, di tutti i piaceri, più non restano all’umanità che sonno e sogni. Quando fiori ed animali riposano mentre folle di altri viventi si destano. E’ un lavoro sulle molte tracce della notte: la notte attorno a noi e dentro di noi, letterale e metaforica, il lato oscuro della luna e la buia notte dell’anima.

Tratta del mondo che abitiamo dopo che il sole è calato e si sono accese le luci artificiali e del mondo che abitiamo quando dormiamo. Tratta anche delle persone che custodiscono la notte per noi e che rendono possibile la vita notturna. Lo spettacolo è un canto alla vita notturna a metà fra reale e metaforico, fra vissuto e sognato, tra desiderato e fuggito. Una moderna polaroid del lato oscuro della luna dove i sogni si fanno visioni lontane, immagini sospese come profumi, leggere come seta, morbide come giovani labbra. “Vogliamo entrare nel mondo dell’amore, dell’immaginazione e della fantasia. Sotto un cielo tempestato di stelle e rischiarato dalla luna. Vogliamo ascoltare i palpiti dei nostri cuori che ci fanno arrivare in uno scrigno magico colmo di sogni erotici, pensieri sublimi, vicende di gioia e di dolore, devozione e vocazione..” Le mille ed una notte.